Trucchi iOs: diventa un esperto dei dispositivi Apple

In tanti hanno atteso con ansia l’uscita della nuova versione del sistema operativo ideato dalla Apple, iOS 11, che presenta tante nuove funzionalità “di serie” ed alcuni simpatici trucchi iOS più o meno nascosti.

Non tutti i dispositivi della casa di Cupertino saranno però aggiornabili a questo nuovo SO, anche se possiamo parlare certamente di un nutrito numero di device.

Trucchi iOs

Tra questi trucchi iOS troviamo vere e proprie novità ma anche tante funzionalità migliorate, già presenti quindi nelle versioni precedenti ma modificate ed ottimizzate.

Come funziona Siri iOs 11

Parliamo innanzitutto di Siri, noto assistente vocale presente “di serie” sui dispositivi della mela morsicata.

Accanto alle capacità già note infatti assumerà anche quella di traduttore istantaneo, potendo contare anche su una voce ottimizzata in modo da assomigliare maggiormente a quella di una persona reale.

Per iOS 11 sarà prevista la possibilità di tradurre dalla lingua inglese ad italiano, spagnolo, tedesco, francese e cinese, semplicemente pronunciando la frase di richiesta rivolta appunto a Siri, il quale risponderà in un lampo.

Sempre per ciò che riguarda Siri, appare su iOS 11 la possibilità di “scrivere” all’assistente vocale per eccellenza, che quindi potrà essere attivato andando su impostazioni generali, passando per accessibilità ed infine arrivare alla voce Siri, dove troveremo l’opzione “scrivi a Siri” che andrà ad essere attivata tramite la solita levetta.

Fatto questo basterà premere sul tasto Home e si aprirà la pagina dedicata, dove si potrà scrivere la propria richiesta o domandare a voce ciò che si desidera sapere. Premendo su “fine” verrà inviata la richiesta a Siri che risponderà automaticamente.

Trucchi iOs: pagare con l’iPhone

Altra novità o “trucco” riguarderà i pagamenti digitali, che potranno essere gestiti ed inviati anche tramite i semplici “Messaggi”. Tali movimenti di denaro saranno indirizzabili però ai soli possessori di device Apple.

Successivamente verranno poi accreditati su Apple Pay e potranno essere utilizzati all’interno del circuito di negozi aderenti al pagamento POS digitale.

Le impostazioni segrete dell’Iphone

Un trucco che riguarda invece il puro e semplice aspetto dell’interfaccia device è quello della Dark Mode.

La Dark Mode va’ ad essere attivata dalle impostazioni generali, premendo poi su accessibilità, regolazione schermo ed inverti colori. A livello di questo menu sarà poi necessario spostare la levetta di attivazione su “Inverti colori smart”.

La modalità Dark non risponde completamente alla realtà in termini di colori, poiché li altera leggermente o li inverte, ma è comunque annoverabile tra i trucchi iOS.

Trucchi iOs

Sempre riguardo il comparto grafico è presente anche un nuovo sfondo, non è dinamico ma funziona sia in modalità statica che in modalità prospettiva. Molto carino e non pubblicizzato dalla casa produttrice, è necessario perciò dirigersi verso il menu dedicato per scoprirlo ed eventualmente impostarlo come proprio sfondo personale.

 Trucchi App iPhone

E’ presente inoltre un nuovo player, non solo per file audio ma anche per video e contenuti ottenuti tramite la navigazione su Safari. Da scoprire piano piano in base al proprio utilizzo quotidiano, si potrà poi comprendere se piaccia o meno.

Altra novità o trucco è quella che si riscontra su Note. Difatti, la possibilità di creare tabelle all’interno dell’applicazione, molto comoda soprattutto per chi utilizza spesso l’applicazione.

Infine, come ultimo trucco, parliamo della tastiera ad una mano. La tastiera è attivabile tenendo premuto sull’icona del globo. Successivamente si può scegliere se spostare i tasti verso destra o sinistra, in base alle proprie esigenze.

Comoda soprattutto per schermi molto grandi nei quali è difficile raggiungere ad una mano tutti gli angoli del display.

Se invece vuoi risparmiare batteria del tuo iPhone, Fastfacile ha preparato per te la guida completa!

Trucchi iOs: diventa un esperto dei dispositivi Apple

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *